Ad Avella l’azienda agricola e degustazione “Il Moera” produce il pesto di nocciole e tartufo

Ad Avella l’azienda agricola e degustazione “Il Moera” produce il pesto di nocciole e tartufo

Il “Moera” nasce nel 2010 come ristorante e nel corso degli anni si trasforma, alla ricerca della propria identità. Nel 2014 diventa ristorante-orto e nel 2016 la svolta definitiva con la nascita della azienda agricola. Sorge ad Avella tra noccioleti,vigneti,oliveti,frutteti, allarga il suo orizzonte ai monti che circondano il suo territorio. Dal sottobosco i suoi preziosi frutti che hanno ispirato i proprietari  nella produzione di pesti e salse.

 

L’aglio orsino è una forma selvatica di aglio dal profumo e sapore aromatico. Ha foglie carnose di colore verde acceso,con fiori bianchi a forma di stelle. Fiorisce tra aprile e maggio. Deve il suo nome al fatto che gli orsi usciti dal letargo, ne mangiavano in grande quantità per depurarsi dopo il lungo riposo. Ha proprietà antibiotiche, antimicotiche,depurative,antisettiche,anti asmatiche, ipotensive, diuretiche e fa abbassare il colesterolo. Il pesto di aglio orsino vene realizzato usando olio extra vergine di oliva locale. Nelle colline tra Avella e Sirignano ci sono grandi estensioni di uliveti piantati a terrazzo con pareti di pietre a secco. Il pestop è  indicato come condimento di  paste, risotti, formaggi freschi, bruschette, pizze e focaccie. Dona un aroma inconfondibile al pesce, alle carni bianche e alle insalate. Il pesto di pomodoro secco e aglio orsino unisce il gusto unico del sottobosco con gli aromi di campo del pomodoro.

 

L’azienda agricola fa parte di un territorio profondamente legato al frutto del nocciolo, infatti il nome scientifico della nocciola è Corylus Avellana. L’azienda ha vari ettari di terreno dedicati alla sua produzione, tra le  coltivazioni si produce in particolare la nocciola “mortarella” una nocciola tipica dell’Irpinia caratterizzata da un gusto sottile di colore marrone chiaro con striature di colore più intenso. Il suo frutto, sebbene più piccolo rispetto alle altre tipologie, ha un sapore aromatico, consistente, di colore bianco avorio di ottimo sapore. Inoltre è particolarmente adatto alla trasformazione per paste e creme spalmabili, già da tempo usate nell’industria dolciaria. Il pesto di nocciole e tartufo è un connubio perfetto tra il pregiato tartufo dei boschi irpini e l’inconfondibile aroma delle nocciole avellane, ideale condimento per paste fresche e ripiene, buonissimo nei risotti o come completamento di pizze panini e focacce.

Un’altra coltura importante per il nostro territorio sono le noci presenti in molte zone di Avella, nella nostra azienda abbiamo le varietà “Sorrento” e “Malizia”, le piante sono altissime perchè quasi un secolo fa i contadini le hanno piantate tra i noccioleti. Il pesto di noci e curcuma è il risultato perfetto dell’incontro degli aromi esotici della curcuma con il gusto delicato ma deciso delle noci, in cucina potrebbe andare bene anche  come condimento di polli e altri carni bianche.

 

Dall’unione del pomodoro con le cipolle bianche, con il timo ed il finocchietto delle nostre montagne, nasce  il giusto unico e caratteristico del nuovo chatney mediterraneo, condimento ideale per formaggi semi-stagionati e come salsa per panini, pizze e focacce.

 

VIA DELLE CENTURIE  Avella (Av) 081 825 2924

www.ilmoera.it

(fonti varie – Ufficio SIAT)

Lascia un commento

Chiudi Menu
Traduci »
×
×

Carrello