Centro Storico di Avella

Invece l’antico centro si sviluppava ai piedi della collina del Castello nei quartieri che ospitano la Chiesa della Madonna delle Grazie e la Chiesa di Santa Candida.

L’attuale centro storico di Avella si sviluppa in un area di circa 30.000 metri quadri e comprende i quartieri : San Pietro, San Giovanni, Santa Croce e San Romano.

 Ciò dimostra che l’antica cittadina che giurò fedeltà a Roma fu costruita seguendo un ordine preciso come nelle altre città dell’impero. Il Corso collega anche le tre piazze principali: Piazzetta San Pietro, Piazza Convento e Piazza Municipio che ospitano rispettivamente una Chiesa che presenta uno stile romanico con influenze arabo-normanne,un antico Convento Francescano del 1500 e il meraviglioso Palazzo Baronale costruito dalla famiglia dei Colonna attuale sede del Museo Archeologico e del Comune di Avella.

Solo nel 1600,dopo aver abbandonato le zone montane e le mura normanno-longobarde, la popolazione ripopolò quello che nei secoli precedenti delimitava un’area di interesse comune: il foro romano. In corrispondenza del centro antico romano abbiamo il decumanus maximum, l’attuale Corso Vittorio Emanuele, che collega da est ad ovest due siti archeologici importanti: l’anfiteatro e i mausolei funerari entrambi di epoca romana.

Gli eventi generalmente vengono organizzati nelle due grandi piazze Municipio e Convento, in quest’ultima è presente anche il Teartro-Auditorium Biancardi per gli eventi indoor.Per godere la bellezza di questi luoghi è consigliabile una piacevole passeggiata lungo il decumano maggiore.

Numerosi sono i palazzi antichi costruiti tra il 1700 e il 1800.I cardini collegati al decumanus maximus sono: Viale San Giovanni che prende il nome dalla Chiesa legata al nome di Luigi Vanvitelli e Via Cardinale D’Avanzo che collega Piazza Convento con il quartiere San Romano, anche in quest’ultimo vi è presente una chiesetta. Nel centro storico ci sono servizi quali caffetterie, gelaterie, aree parcheggio,stazione treni,pub, pizzerie, negozi, locali e centri ricreativi e culturali tra cui il “Palazzetto della Cultura”, ex edificio scolastico risalente ai primi anni del 900, oggi sede delle Associazioni di Avella.

Per scoprire gli eventi organizzati nel centro storico clicca su Eventi

Chiudi Menu
Traduci »
×
×

Carrello