Partecipazione TTG Rimini

I coordinatori del SIAT avellano, i dottori Grassi, Lup e Russo, hanno fatto tappa al TTG Incontri di Rimini,si tratta del  principale marketplace del turismo b2b(business to business) in Italia. Giunto alla 54° edizione, conta oltre 60.000 presenze nei tre giorni della rassegna, dove vengono presentate al mercato le principali novità degli operatori del turismo.Si svolge ogni anno a ottobre ed è l’evento clou dell’anno per il settore, la fiera in cui tutta l’industria dei viaggi (nazionale e internazionale) si riunisce per contrattare, fare networking, attivare nuovi business, confrontarsi, trovare nuove idee.Oltre 130 le destinazioni rappresentate, 3 le aree tematiche: Global Village, The World, Italia. Quest’ultima area rappresenta la più grande piazza di contrattazione al mondo del prodotto turistico italiano.

I tre esperti avellani hanno incontrato l’assessore allo Sviluppo e Turismo della Regione Campania Corrado Matera a cui è stata consegnata la guida turistica “Avella e dintorni” pubblicata dalla Fondazione Avella Città d’Arte nel 2014, inoltre hanno incontrato  numerosi specialisti del settore, dell’incoming,del turismo scolastico e turismo della bella età. Altri contatti li hanno avviati con operatori settoriali,alcuni di questi si sono mostrati molto interessati al  progetto avellano poiché presenta una meta alternativa fuori dal turismo di massa rispetto alle mete più famose della Regione. I coordinatori sono soddisfatti del lavoro che stanno svolgendo, questa è solo la prima, di una lunga serie, di attività di promozione che prevede la partecipazione a fiere, congressi e meeting dove sarà possibile presentare uno dei “prodotti tipici” avellani: l’archeologia. Il Comune di Avella e la Fondazione Avella Città d’Arte- S.I.A.T programmeranno altre iniziative simili con l’obiettivo di collocare la città d’arte nella vetrina che merita tra le città più ambite dai turisti. Sicuramente si tratta di uno sforzo notevole, che dovrà essere costante e che richiede tempo ma sopratutto la collaborazione di tutti: esperti, politici di ogni genere, operatori,volontari, privati e  cittadini. (fonte bassairpinia.it)

BIT di Milano

Bit è la manifestazione internazionale del turismo leader in Italia. L’ultima edizione ha visto la partecipazione di 50.000 visitatori e circa 2.000 aziende provenienti da tutte le Regioni italiane e da più di 100 Paesi del mondo. Quest’anno si è svolta dal’11 al 13 febbraio 2018 nel quartiere di Fieramilanocity e MI.CO., Bit è stata un’esperienza totalmente nuova e il luogo deputato per raccogliere ispirazioni per i prossimi viaggi. A rappresentare la cittadina archeologica alla Bit il Dott. Carmine Lup Presidente di Alternative Turismo e delegato dell Avv. Larizza per la Fondazione Avella Città d’ Arte. Lup nel corso della sua esperienza milanese ha incontrato tour operator dell incaming con cui molto probabilmente concretizzerà delle collaborazioni. Fa sapere inoltre che discuterà proprio con questi operatori l’ ipotesi di inserire la cittadina archeologica in itinerari collegati con i paesi della costiera amalfitana. Altro incontro importante poi lo ha avuto con il Presidente regionale dell EPT Luigi Raia il quale è rimasto sorpreso delle numerose progettualità poste in essere dal Comune di Avella e dalla Fondazione. Pertanto l’Associazione Alternative Tourism composta da Lup,Grassi e Russo condurrà l’intermediazione con l Ept per le attività di promozione. Dunque continua la programmazione da parte degli esperti operatori culturali avellani,ciò fa pensare ad un 2018 ricco di novità. (fonte bassairpinia.it)

BMT Napoli

La Borsa Mediterranea del Turismo, da non confondere con la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico che si svolgerà a Paestum ad ottobre, è stata inaugurata questa mattina  presso la Mostra d’Oltremare. Avella, che in ogni caso parteciperà ad entrambe, è degnamente rappresentata dagli esperti del SIAT, Dott.ssa Francesca Grassi, Dott.ssa Nelly Russo e Dott. Carmine Lup  di Alternative Tourism. I giovani, a Napoli, hanno partecipato all’inaugurazione che si è svolta nella mattinata presso la Sala Mediterraneo. Quest’ultima è ubicata presso il padiglione 4 ed ospiterà sabato alle ore 12  il dibattito “Le meraviglie della Campania in 24 distretti” a cura della Regione Campania. Interverrà il sindaco di Avella Domenico Biancardi, l’assessore al turismo della regione Corrado Matera e altri rappresentati dei vari distretti. Al seguito del primo cittadino anche il Presidente dell Fondazione Avella Città d’Arte Antonio Larizza e alcuni consiglieri del Comune di Avella. La BMT è una fiera importante, il tema principale è il settore turistico che negli ultimi anni ha registrato una crescita sia a livello nazionale che regionale in termini di presenza e sviluppo. I vari padiglioni saranno occupati, durante la tre giorni, da diversi tour operator e agenzie di viaggio.  Avella sarà presente nel desk dedicato ai distretti e anche in quello dedicato alla Provincia di Avellino. La BMT si concluderà domenica 25 marzo. Il programma completo è consultabile nel sito ufficiale www.bmtnapoli.it  (fonte bassairpinia.it)

PRESS TOUR AVELLA

Cresce a ritmo invidiabile il percorso turistico di Avella. Nel week end appena trascorso il comune archeologico si è goduto l’ennesimo momento di estasi. In paese, ad ammirare le bellezze archeologiche e paesaggistiche e ad ammirare le eccellenze locali, sono giunti i principali giornalisti e blogger delle più importanti testate regionali e nazionali. Per il comune guidato dal sindaco Domenico Biancardi si è trattato dell’ennesimo momento di successo per un progetto cominciato sette anni fa e che oggi, appunto, rappresenta una certezza nel panorama del turismo culturale di qualità.

Che dire…- afferma Biancardi dopo una nuova tappa del processo di crescita turistico –se c’è chi continua a venire a visitare il nostro paese e continua ad esprimere giudizi positivi a cominciare dall’accoglienza e per finire a tutto quello che ci gira intorno, un motivo preciso pur ci sarà…”. La fascia tricolore, ovviamente, come da anni a questa parte, non arresta le sue mire, pone i complimenti di rito al SIAT, al nucleo di vigilanza e promozione e a tutte le categorie ed organismi interessate dal nuovo successo, e guarda verso nuovi obiettivi. Il prossimo appuntamento mentre gli itinerari turistici oramai camminano da soli, è quello dell’inaugurazione del museo archeologico al palazzo baronale.

Intanto nel day after della visita ad Avella dei giornalisti addetti del settore, le bellezze del comune archeologico rimbalzano sui principali network. Da Affari Italia al Roma, passando per altre testate culturali e di valorizzazione dei percorsi turistici, c’è ampio spazio per elogi e riconoscimenti alla storia dell’antica Abella.

Elogi, infine, anche da Agostino Ingenito, presidente dei Bed and Breakfast della Regione Campania. (fonte mandamentonotizie.it)

Chiudi Menu
Traduci »