Museo Archeologico

Le sedi del Museo Archeologico di Avella e del primo gruppo associativo attivo C.T.A. (Comitato Turistico Avellano) dal 1960 al 1980 circa erano ubicate presso il Palazzo Ducale, nel  1980 il museo fu trasferito presso un edificio in Via F. De Santis dove c'è il plesso scolastico, a causa del terremoto, alcuni resti vennero messi al sicuro in alcune sedi della soprintendenza archeologica campana,per poi fare ritorno al Palazzo Ducale nel 2017 nella nuova sede ristrutturata. Nel museo sono esposte le testimonianze dei primi insediamenti abitativi lungo l'alto corso del fiume Clanio, poi i corredi  funerari relativi alla necropoli, reperti di aree sacre di Seminario e Campopiano. Interessanti sono i vasi ceramici dipinti, l'iconografia sacra e le  iscrizioni pubbliche. Dove è ubicato il museo ci sono anche gli uffici della soprintendenza di Avella